.:: Camera di Commercio di Reggio Calabria ::.



Trasparenza valutazione e merito Posta elettronica certificata
 
 
 
 
 
 
 
Home > Comunicazione > Legislazione e normativa > Aggiornamenti normativi sulle disposizioni relative alle imprese

Aggiornamenti normativi sulle disposizioni relative alle imprese

NEW! DPCM 28 MARZO 2020 >>>

 


DPCM 25 Marzo 2020 - ELENCO AGGIORNATO DEI CODICI ATECO VALIDO DAL 26 MARZO 2020 >>>

Con il DPCM 22 MARZO 2020, firmato dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, sono state introdotte ulteriori misure in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull’intero territorio nazionale.

Il DPCM è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.76 del 22-03-2020.

Il provvedimento sospende tutte le attività produttive, industriali e commerciali eccetto quelle indicate nell’Allegato 1.

Le disposizioni del decreto saranno valide dal 23 marzo fino al 3 aprile 2020, cumulativamente a quelle di cui al DPCM 11 marzo 2020 nonché a quelle previste dall’ordinanza del Ministro della salute del 20 marzo 2020 i cui termini di efficacia, già fissati al 25 marzo 2020, sono entrambi prorogati al 3 aprile 2020.

NOTA: Le attività dei supermercati, dei servizi bancari e dei servizi postali, pur non presenti nell'Allegato 1 del DPCM 22 Marzo 2020, sono comunque autorizzati all'apertura; poichè all'art. 1 del DPCM 20 Marzo 2020 si stabilisce che per le attività commerciali resta fermo quanto disposto dal DPCM 11 Marzo 2020 e dall'Ordinanza del Ministro della Salute del 20 Marzo 2020.

Le imprese interessate a verificare il proprio codice ATECO possono accedere gratuitamente a registroimprese.it

Per saperne di più sul Servizio ATECO >>>

FAQ aggiornate in tempo reale sono consultabili ai link sottostanti:

Governo

Unioncamere
 


ULTERIORI DISPOSIZIONI NORMATIVE

MODELLO DI AUTODICHIARAZIONE AGGIORNATO VALIDO DAL 26 MARZO 2020 >>>

Con la nuova ordinanza del Ministro della Salute di concerto con il Ministro dell’Interno del 22-03-2020, sono stati ulteriormente limitati gli spostamenti, imponendo il divieto per tutte le persone fisiche di trasferirsi o spostarsi, con mezzi di trasporto pubblici o privati, in Comuni diversi da quelli in cui si trovano attualmente, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza o motivi di salute.

 

Data di pubblicazione: 23/03/2020 16:33
Data di aggiornamento: 30/03/2020 16:14

Worldpass - sportelli per l'internazionalizzazioneComunica 2Impresa un giorno