.:: Camera di Commercio di Reggio Calabria ::.



Trasparenza valutazione e merito Posta elettronica certificata
 
 
 
 
 
 
 

Periti ed Esperti

Il Ruolo è destinato a ricevere le domande di iscrizione delle persone che, esplicando funzioni di carattere prevalentemente pratico, aspirano a comprovare la propria idoneità all'esercizio di Perito o di Esperto nell'ambito delle Categorie e Sub Categorie merceologiche indicate nel Regolamento camerale approvato con Delibera della Giunta camerale n. 15 del 10/03/05.

L'aspirante all'iscrizione al Ruolo è tenuto a compilare la prescritta modulistica, avendo cura di specificare il possesso dei requisiti richiesti dalla normativa.
L'aspirante all'iscrizione dovrà presentare la domanda alla Camera di Commercio. Contro le decisioni della Camera di Commercio è ammesso ricorso al Ministro delle Attività Produttive, sentita la Commissione Centrale per l'esame dei ricorsi dei Periti e degli Esperti.

REQUISITI
Generali
- compimento del 21° anno di età;
- cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri della UE;
- residenza nella provincia della Camera di commercio cui è diretta la domanda ;
- assolvimento dell'obbligo scolastico, con il conseguimento del relativo titolo.
Morali
- non essere stato dichiarato fallito
- non avere subito condanne per delitti contro la pubblica amministrazione, l'amministrazione della giustizia, l'ordine pubblico, la fede pubblica, l'economia pubblica, l'industria e il commercio ovvero per il delitto di omicidio volontario, furto, rapina, estorsione, truffa, appropriazione indebita, ricettazione e per ogni altro delitto non colposo per il quale la legge commini la pena della reclusione, non inferiore nel minimo a due anni o nel massimo a cinque anni, salvo che non sia intervenuta la riabilitazione.
Professionali
- possesso dell'idoneità alle funzioni di perito ed esperto nelle categorie richieste, dimostrabile con documentazione che viene valutata dal Dirigente dell'Area. Nel caso la documentazione venisse ritenuta insufficiente, il Dirigente ha facoltà di sottoporre il candidato ad un colloquio, avvalendosi all'uopo di persone di riconosciuta competenza in materia.


Documentazione da presentare

La domanda redatta su apposito modello, con applicazione della marca da bollo da Euro 16,00, deve essere presentata alla Camera di Commercio allegando documentazione valida a comprovare l'idoneità all'esercizio dell'attività di perito ed esperto nelle categorie e sub-categorie richieste e ricevuta di versamento di € 31,00 per diritti di segreteria tramite sistema PagoPA.

A titolo esemplificativo si precisa che vengono solitamente considerati titoli idonei:

  • attestati di frequenza a corsi di formazione riguardanti discipline connesse alle categorie e sub-categorie oggetto dell'iscrizione;
  • dichiarazioni comprovanti l'esperienza acquisita in questo tipo di attività, da esibire su carta intestata;
  • eventuale documentazione attestante almeno due anni di esperienza pratica nell'attività per le categorie oggetto dell'iscrizione.

La Domanda può essere trasmessa anche a mezzo raccomandata A/R oppure tramite PEC. In quest’ultimo caso, ai fini dell'assolvimento dell'imposta di bollo dovuta, il richiedente è tenuto, prima dell’invio della Domanda tramite PEC, ad apporre la marca da bollo sul modello e ad annullarla con indicazione della data di annullamento.
La domanda in originale, recante la marca da bollo annullata, deve essere conservata agli atti del richiedente per eventuali controlli da parte dell'Amministrazione.

Successivamente al ricevimento della domanda, la Camera di Commercio provvederà all’emissione ed all’invio tramite e-mail/P.E.C. dell’avviso di pagamento di € 31,00 per diritti di segreteria da effettuare tramite sistema PagoPA presso tabaccherie, ricevitorie Sisal, Lottomatica, ATM abilitati, tramite home banking utilizzando il circuito CBILL o da smartphone utilizzando la App Satispay o la App IO.
 

CANCELLAZIONI

Gli iscritti sono cancellati dal ruolo:

  • su domanda;
  • quando si verifichi una delle condizioni che sarebbe ostativa all'iscrizione; ° quando il perito, senza giustificato motivo, abbia rifiutato la nomina per perizie ordinate dall'autorità giudiziaria od amministrativa;
  • quando il perito, nell'esercizio di tali funzioni, abbia dato prova di grave negligenza o abbia compromesso la propria reputazione;
  • quando il perito abbia effettuato perizie in materia non compresa nelle categorie e sub-categorie per le quali è iscritto senza aver informato la parte interessata ed essere autorizzato dalla Camera di Commercio.

La norma prevede, altresì, che per i casi previsti negli ultimi tre dei sopracitati punti, quando il fatto è di limitata entità, sia possibile sostituire il provvedimento di cancellazione con quello della sospensione.

 

TEMPI

Le istanze vengono esaminate entro 30 giorni .
L'iscrizione al ruolo avviene con provvedimento dirigenziale.

ADEMPIMENTI CONNESSI ALL'INIZIO DELL'ATTIVITA'
Ottenuta l'iscrizione nel ruolo, il perito ed esperto, entro 30 giorni dall'inizio dell'attività, deve richiedere la partita I. V. A. all'Agenzia delle Entrate competente per territorio.

TESSERA PERSONALE DI RICONOSCIMENTO
La Camera di Commercio I. A. A. rilascia agli iscritti nel ruolo, su loro richiesta, una tessera personale di riconoscimento, soggetta a rinnovo annuale.
Per il rilascio è richiesta:

  • una foto tessera
  • il versamento dei diritti di segreteria e la marca da bollo.

Normativa: Regolamento per la formazione del Ruolo dei Periti e degli Esperti 

Modulistica

 

Data di pubblicazione: 12/10/2012 13:15
Data di aggiornamento: 12/03/2021 11:46

Su questo argomento

Cosa ne pensi di questa pagina?
Aiutaci a migliorare il sito


Worldpass - sportelli per l'internazionalizzazioneComunica 2Impresa un giorno