.:: Camera di Commercio di Reggio Calabria ::.



Trasparenza valutazione e merito Posta elettronica certificata
 
 
 
 
 
 
 
Home > Incentivi e sostegno al credito > Contributi camerali > Bando Voucher digitali I4.0 - anno 2021

Bando Voucher digitali I4.0 - anno 2021

New!

INFORMAZIONI PER LA RENDICONTAZIONE DELLE DOMANDE GIA' FINANZIATE

Per le imprese beneficiarie sono di seguito disponibili i modelli da utilizzare per la presentazione della rendicontazione secondo le modalità ed i termini riportati nelle comunicazioni di concessione del voucher:

Richiesta di liquidazione
Modello di Relazione finale
Questionario di valutazione

Si suggerisce l'utilizzo di un browser diverso da Google Chrome per le operazioni di download dei documenti.

Per la pratica telematica di rendicontazione segui le istruzioni >>>

N.B.: La pratica telematica di rendicontazione richiede l'inserimento del numero di protocollo della domanda di partecipazione al bando.


Con Determinazione del Segretario Generale n. 232 dell'11 ottobre 2021 è stata approvata la I Graduatoria delle domande finanziate.

Il provvedimento è pubblicato nella sezione Amministrazione trasparente - Atti di concessione 2021 >>>

 


Nell'ambito del progetto Punto Impresa Digitale - PID, la Camera di commercio di Reggio Calabria mette a disposizione per l'annualità 2021 € 90.000,00 di risorse economiche sotto forma di voucher, per sostenere economicamente le iniziative di digitalizzazione in ottica Transizione 4.0, anche finalizzate ad approcci green oriented, implementate dalle imprese del territorio metropolitano.

Destinatari

Possono presentare domanda le microimprese, le piccole imprese e le medie imprese (MPMI), così come definite dall'Allegato 1 al Regolamento UE n. 651/2014 (v. il Regolamento), di qualunque settore, aventi sede legale e/o unità locali produttive nella circoscrizione territoriale della Camera di commercio di Reggio Calabria; in regola, e nell’esatta misura, con il pagamento del diritto annuale ed in possesso dei requisiti previsti dal Bando.
Ciascuna impresa può presentare una sola richiesta di contributo.

Si invitano le imprese a verificare la propria posizione debitoria rispetto al diritto annuale prima di inviare domanda di partecipazione.

Interventi finanziabili e spese ammissibili

Sono ammissibili le spese per:

a)      servizi di consulenza e/o formazione relativi ad una o più tecnologie tra quelle previste dall'art. 2, comma 2 del Bando;
b)      acquisto di beni e servizi strumentali, funzionali all’acquisizione delle tecnologie abilitanti di cui all’art. 2, comma 2 del Bando.

Gli interventi dovranno riguardare almeno una tecnologia dell’Elenco 1 ed eventualmente una o più tecnologie dell’Elenco 2, purché propedeutiche o complementari a quelle previste al precedente Elenco 1.

Saranno ritenute ammissibili le spese sostenute a partire dalla data di presentazione della domanda ed entro il termine massimo indicato in sede di comunicazione di assegnazione del contributo da parte della Camera.

Contributi

I contributi verranno erogati sotto forma di voucher a copertura di una percentuale dei costi ammissibili pari al 70%.
L'importo massimo del voucher ottenibile non potrà superare l'importo di € 7.000,00.
In ogni caso, le spese complessivamente sostenute dall'impresa dovranno essere pari ad almeno €  1.000,00.
Per le imprese in possesso del rating di legalità è prevista in aggiunta al voucher una premialità pari a € 200,00.
Gli aiuti previsti dal Bando sono concessi in regime “de minimis”.

Come richiedere il voucher

Le domande, corredate dalla documentazione indicata all'art. 10 del bando, dovranno essere trasmesse esclusivamente in modalità telematica, con firma digitale del legale rappresentante dell'impresa, attraverso lo sportello on line "Contributi alle imprese", all'interno del sistema Webtelemaco di Infocamere - Servizi e-gov, dalle ore 10:00 del giorno 27 maggio 2021 alle ore 19:00 del giorno 17 giugno 2021. (V. Istruzioni operative per l'invio della pratica telematica).
Le domande saranno valutate con procedura a sportello secondo l'ordine cronologico di presentazione delle domande, attestato dalla data e dall’orario di ricezione sul sistema Webtelemaco, fino ad esaurimento delle risorse.

Documentazione di riferimento

Bando

Modulistica da allegare al Modello base in formato xml (generato dal sistema Webtelemaco):

1. Modello di domanda

2. Modulo 1

3. Report di self-assessment compilato nel 2021 (disponibile su www.puntoimpresadigitale.camcom.it).

Nel caso di precedente compilazione, si richiede l'aggiornamento del report tramite il link ricevuto via email durante la prima fase di registrazione: se non si dispone del link, è possibile contattare la Digital Promoter al n. tel. 0965384250 o tramite l'email pid@rc.camcom.it.

4. Preventivi di spesa

5. Attestazione pagamento imposta di bollo (Utilizzare F23 con codice tributo 456T e causale 2021 Bando PID)

6. (eventuale) Autodichiarazione "ulteriori fornitori"

Il modello base e tutti gli allegati devono essere firmati digitalmente dal legale rappresentante dell'impresa, ad eccezione dell'autodichiarazione "ulteriori fornitori" (ove prevista) che deve essere sottoscritta digitalmente dal fornitore. 

Per richiedere informazioni sul Bando scrivere asviluppoimprese@rc.legalmail.camcom.it.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Data di pubblicazione: 13/05/2021 08:00
Data di aggiornamento: 03/11/2021 09:31

Su questo argomento

Cosa ne pensi di questa pagina?
Aiutaci a migliorare il sito


Worldpass - sportelli per l'internazionalizzazioneComunica 2Impresa un giorno