.:: Camera di Commercio di Reggio Calabria ::.



Trasparenza valutazione e merito Posta elettronica certificata
 
 
 
 
 
 
 
Home > Diritto annuale

Diritto annuale

L'obbligo di versare il tributo diritto annuale è previsto dalla legge allo scopo di finanziare i servizi che le Camere di Commercio sono tenute a fornire per accompagnare le imprese nel percorso di vita dalla costituzione in poi; per supportarne la competitività e promuoverne la presenza nei mercati nazionale ed estero, programmando politiche ed interventi a tutela degli interessi generali dell'impresa, qualunque sia la dimensione o l'appartenenza settoriale, garantendone la leale concorrenzialità in un mercato regolato ed armonico. Un ruolo di servizio alle imprese, forte dell'appartenenza della Camera ad un sistema a rete nazionale, europeo, internazionale; forte delle alleanze sul territorio con tutti gli attori locali dello sviluppo, istituzionale e non, pubblici e privati.

 

E' possibile calcolare e pagare il DIRITTO ANNUALE 2022 
cliccando su questa icona per accedere al Portale

 

 

Si informano le imprese che non hanno provveduto entro il 30 giugno 2022 al pagamento del diritto annuale riferito all'annualità corrente che fino al 22 AGOSTO 2022 è ancora possbile effettuare il versamento dell'annualità 2022 (maggiorando il dovuto dello 0,40%) mediante modello F24 (Sez. IMU e altri tributi locali - cod ente RC - cod tributo 3850 - annualità di riferimento 2022) oppure mediante PagoPA 

E' inoltre possibile, dal 23 AGOSTO 2022 fino al 30 GIUGNO 2023, avvalersi del RAVVEDIMENTO OPEROSO come da istruzioni scaricabili e consultabili dalla sezione "Ravvedimento operoso" di questo sito cliccando sul menu a destra.

 

Per le ANNUALITA' ANTERIORI AL 2022 è scaduto (per quasi tutte le imprese) il termine per avvalersi del ravvedimento operoso per cui si rende necessario contattare l'ufficio diritto annuale scrivendo esclusivamente alla casella dirittoannuale@rc.legalmail.camcom.it per chiedere la situazione debitoria indicando il numero REA o il codice fiscale dell'impresa.

Non si forniscono informazioni telefoniche sulle situazioni debitorie delle imprese:
è necessario inviare una email o una PEC alla casella suindicata


Per il rilascio di CERTIFICATI di iscrizione nel Registro delle Imprese e per partecipare a INIZIATIVE/BANDI PER CONTRIBUTI CAMERALI è necessario essere in regola con il pagamento del diritto annuale relativo alle annualità anteriori al 2022, ivi comprese le annualità iscritte a ruolo; pertanto, in caso di "blocco" della certificazione per via dell'incompleto/omesso pagamento di una o piu' annualità o per controllare la situazione pagamenti prima di presentare la domanda di partecipazione a iniziative/bandi, l'impresa dovrà inviare una email o una PEC esclusivamente alla casella  dirittoannuale@rc.legalmail.camcom.it  per verificare l'intera posizione debitoria indicando il numero REA o il codice fiscale: entro il primo giorno lavorativo successivo alla ricezione del messaggio l'Ufficio diritto annuale invierà all'impresa una comunicazione di riscontro con l'elenco delle somme dovute e le relative modalità di pagamento (F24, PagoPA oppure a favore di Agenzia Entrate Riscossione limitatamente alle somme già iscritte a ruolo). Effettuati tutti i versamenti richiesti, l'impresa dovrà quindi inviare alla casella suindicata tutte le quietanze (o le attestazioni di invio del flusso telematico) e attendere che l'Ufficio, eseguite le verifiche necessarie, confermi che l'impresa è in regola e che il certificato è quindi rilasciabile o chieda ulteriori integrazioni documentali qualora non siano pervenuti tutti i pagamenti richiesti

Relativamente alle somme iscritte a ruolo ed oggetto di provvedimenti di Rottamazione-ter si precisa che la Legge di conversione del “Decreto Sostegni-ter” (Legge n. 25/2022) ha previsto la riammissione ai benefici a favore dei contribuenti che non avevano corrisposto, entro lo scorso 9 dicembre 2021, le rate in scadenza negli anni 2020 e 2021, fissando nuovi termini per il pagamento; in particolare:

  • per le rate scadute nell'anno 2020 e nell'anno 2021, era fissato rispettivamente al 9 MAGGIO 2022 ed all'8 AGOSTO 2022 il termine entro il quale provvedere versamento;
     
  • per le  rate scadute e in scadenza nel corso dell'anno 2022, il termine “ultimo” per considerare tempestivi i pagamenti è fissato al 30 novembre 2022; entro tale termine dovranno essere corrisposte le rate in scadenza il 28 febbraio, 31 maggio, 31 luglio e 30 novembre 2022 ma tenuto conto che sono previsti i cinque giorni di tolleranza di cui all’articolo 3, comma 14-bis, del DL n. 119 del 2018, il pagamento di  tutte le rate con scadenza nell'anno 2022 dovrà, quindi, avvenire entro il 5 DICEMBRE 2022.

Pertanto alla data odierna per essere considerati in regola con i pagamenti del diritto annuale iscrittto a ruolo, le cui cartelle sono state "rottamate" è necessario produrre la documentazione relativa al pagamento di tutte le rate già scadute nel 2020 e nel 2021 ed attenersi al nuovo termini di pagamento delle rate con scadenza nell'anno 2022.

Invece, relativamente alle cartelle oggetto di provvedimenti di dilazione/rateizzazione si rende necessario attenersi alle date di scadenza indicate su ciascun provvedimento che dovrà essere inviato, in versione integrale, alla PEC dell'ufficio diritto annuale unitamente alle relative quietanze di pagamento delle rate scadute

 

Per problematiche particolari che si volessero rappresentare di persona ed avere così un riscontro immediato, è possibile chiedere un appuntamento in sede scrivendo alla Responsabile dell'Ufficio, Dott.ssa Marianna Errigo (marianna.errigo@rc.camcom.it), ed esponendo sinteticamente la questione. In alternativa si potrà chiedere, sempre per email, di fissare un colloquio telefonico, sempre per appuntamento, indicando nella stessa richiesta il giorno della settimana (da lunedì a venerdì)  e la fascia oraria preferita (compresa tra le 8,30 e le 17,00)

 

Data di pubblicazione: 02/10/2012 12:01
Data di aggiornamento: 10/08/2022 17:20

Worldpass - sportelli per l'internazionalizzazioneComunica 2Impresa un giorno